Pavimento autolivellante cementizio in resina

Rivestimento/pavimento autolivellante in malta cementizia a base di resine sintetiche, di spessore compreso tra i 5 e 30 mm, ad indurimento ultrarapido che crea una superficie resistente che si autolivella perciò piana e senza giunti.

pavimento autolivellante cementizio

Strati pavimento autolivellante cementizio

  1. Verniciatura di protezione in resina poliuretanica (lucida o opaca) 350µm.
  2. Malta autolivellante cementizia stesa a pompa (8mm-15mm).
  3. Primer sintetico steso a rullo.
  4. Rasatura in resina epossidica 500µm.
  5. Rasatura in resina epossidica 500µm.
  6. Pavimento esistente (massetto di cemento).

Vedi anche i pavimenti in cemento resina poliuretanica

  • Tale rivestimento presenta una superficie planare (pavimenti autolivellati) ad elevata resistenza meccanica e all'abrasione perciò è ideale per attività ad alta movimentazione come magazzini.
  • E' una superficie apparentemente semplice, ma con una trama ricca di dettagli; in realtà sono il risultato del materiale stesso, a base di cementi e del metodo di posa, che gli conferiscono caratteristiche organiche e naturali.
  • Pur essendo di per sé un rivestimento finito le caratteristiche dell'impasto col cemento lo rendono inoltre un ottimo supporto per vernici, resine e pavimenti in gomma.

Applicazioni

Pavimentazioni industriali

Indicato per pavimenti di: industrie e magazzini con elevato transito di carrelli, soggette a sollecitazioni ed usura. Questo tipo di rivestimento, in ambito industriale è spesso chiamato "cemento autolivellante".

Commerciali e civili

È un rivestimento da pavimenti versatile, che può essere adattato a molti ambienti, non solo tecnici. Grazie alle diverse varianti di colori miscelando la resina col cemento può essere adatto a luoghi di rappresentanza, come abitazioni private ed uffici direzionali. Infatti la pavimentazione autolivellante cementizia è spesso utilizzata per l'originale design ad effetto cemento.